Skip to content

Eventi

Oltre sei milioni e mezzo di persone in Italia fanno volontariato in modo organizzato o individuale. Ma le attività volontarie sono utili soltanto a chi ne fruisce o anche a chi le svolge? Oltre la retorica, in quale misura il volontariato contribuisce effettivamente a renderci un paese migliore? Questo volume, esito della sinergia tra accademia, sistema statistico nazionale e mondo del volontariato, prende in esame gli impatti sociali, psicologici, politici ed economici del volontariato organizzato e individuale, nonché i fattori sociali e istituzionali che facilitano l’attivazione. L’indagine, pubblicata da Il Mulino nella collana “Percorsi”, dal taglio interdisciplinare, vede coinvolti alcuni…

In crisi la funzione delle istituzioni come cerniera tra mondo politico e corpo sociale. La società continua a funzionare nel quotidiano, rumina e metabolizza gli input esterni, cicatrizza le ferite più profonde. Intanto siamo entrati in una seconda era del sommerso: non più pre-industriale, ma post-terziario. È una «macchina molecolare» senza un sistemico orientamento di sviluppo, in cui proliferano figure lavorative labili e provvisorie. Nel parallelo «rintanamento chez soi» di politica e società cresce il populismo. Una società che continua a funzionare nel quotidiano, rumina gli input esterni e cicatrizza le sue ferite. Nel «silenzioso andare del tempo», sono tre i…

Una civitas può essere osservata come un campo spazialmente addensato di pratiche sociali ed economiche, un ecosistema capace di ospitare e generare attività plurali e interdipendenti. Spazialità e ritmi dei processi di creazione del valore si combinano con la vita cittadina e con la produzione di nuove forme di socialità siano essi collocati all’interno di contesti urbani piuttosto che in aree interne. I meccanismi di produzione del valore (economia) e di governance (sussidiarietà) non sono più verticali, bensì “circolari” e i progressi della tecnologia digitale stanno cambiando le tradizionali strutture di potere. I cambiamenti apportati dalla quarta rivoluzione industriale (Industria…

ROMA. “Accendiamo i riflettori sull’Italia e l’Europa che vogliamo, sulle nostre città spesso invisibili che nonostante tutto praticano i valori di civiltà e coesione. Il Festival Italiano del Volontariato serve anche a questo, a dimostrare che la solidarietà e l’apertura al mondo sono il vero antidoto alle crisi e alla paura del terrore globale“. Il presidente del Centro Nazionale per il Volontariato (Cnv) -che insieme alla Fondazione Volontariato e Partecipazione (Fvp) organizza l’evento- Edoardo Patriarca racconta nella Sala Stampa della Camera dei Deputati i tratti essenziali dell’edizione 2016 del Festival Italiano del Volontariato in programma a Lucca dal 14 al 17 aprile nel…

Una nuova location, il prestigioso Palazzo Ducale di Lucca, un tema sfidante e nuove possibilità di coinvolgimento e collaborazione. Si stanno scaldando i motori della sesta edizione del Festival Italiano del Volontariato, la kermesse della solidarietà che ha visto dal 2011 proporre Lucca, il Centro Nazionale per il Volontariato (Cnv) e la Fondazione Volontariato e Partecipazione (Fvp) come centro pensante del mondo della solidarietà. L’edizione 2016 si terrà dal 14 al 17 aprile prossimi nelle sale e nei cortili di Palazzo Ducale, grazie alla collaborazione della Provincia di Lucca che ha messo a disposizione la sua antica e prestigiosa sede…

E’ stato presentato lunedì 19 novembre alla Cascina Triulza di Expo Milano 2015 il primo Report Nazionale delle 44mila Organizzazioni di Volontariato censite dal sistema dei Centri di Servizio per il Volontariato (CSV). L’indagine è frutto della collaborazione fra CSVnet – il Coordinamento Nazionale dei CSV – e la Fondazione IBM Italia nell’ambito del programma IBM Impact Grants, che mette a disposizione software e servizi erogati dai suoi professionisti a favore delle organizzazioni non profit. Il Rapporto si basa sui dati forniti dai CSV soci di CSVnet e rappresenta il primo risultato di un processo avviato circa un anno fa…

Firenze 19 ottobre 2015 Ore 10 – 17.30 Presidenza Giunta Regionale, Sala Endimione Piazza Duomo 10 Il proposito di creare una piattaforma nazionale per la salute mentale, al fine di consentire alle associazioni degli utenti e dei familiari di essere protagoniste nel settore della salute mentale, è stato affermato il 10 ottobre 2012 in Palazzo Vecchio a Firenze nell’ambito di un seminario promosso congiuntamente dall’AISMe e dal MHE. Tale seminario, finanziato dal Programma Europeo per lo Sviluppo e la Solidarietà Sociale – PROGRESS (2007-2013)- e svoltosi parallelamente sia in Italia che in altri paesi dell’Unione Europea, ha stimolato lo sviluppo…

L’Economia della Coesione nell’era della vulnerabilità I cambiamenti in corso nelle modalità di produzione di valore esigono l’implementazione di nuovi modelli di sviluppo che facciano del perseguimento del ben-essere il loro obiettivo primario. Il tradizionale modello dicotomico, che riduce e confina la generazione di ricchezza all’interno del mercato e l’attuazione di policy per l’equità e la coesione sociale all’interno della sfera statuale, costituisce un freno allo sviluppo. Sempre più stringente è, infatti, la necessità di uscire da modelli di produzione del valore che contemplano una logica verticale secondo cui i soggetti for profit producono valore economico, i soggetti della società…

“Il welfare siamo noi (la comunità)” è il titolo del seminario di discussione organizzato dalla Fondazione Il Sole per sabato 3 ottobre in occasione dei dieci anni della Fondazione. “È stato un periodo intenso -racconta il presidente della Fondazione Massimiliano Frascino-, vissuto col fiatone perché la Fondazione è partita con la quarta ingranata, crescendo oltre ogni aspettativa. Per questo abbiamo deciso di fermarci a riflettere su cosa siamo diventati, ma soprattutto su come possiamo in futuro contribuire a migliorare il welfare locale. Consapevoli che siamo la tessera di un mosaico articolato. Altra questione che ci preme è quella della sostenibilità…

Il 9 e 10 ottobre 2015 tornano Le Giornate di Bertinoro per l’Economia Civile, l’appuntamento di confronto e proposta più autorevole in Italia sul ruolo e le attività delle organizzazioni dell’economia sociale. “L’economia della coesione nell’era della vulnerabilità” è il titolo della XV edizione che riunirà sul colle di Bertinoro i protagonisti del Terzo settore, dell’università, delle istituzioni e delle imprese socialmente orientate. Cresce anche quest’anno la proposta delle GdB, oltre al #GdBOFF, lo spazio dedicato ai giovani studenti e imprenditori sociali, è confermato anche l’appuntamento con il #GdBLab, il laboratorio di storytelling sull’innovazione sociale. ATTI 2014 È disponibile il…

here downloads | download my shows | click to download